Projection Mapping

La Projection Mapping è la nuova frontiera dell’interazione tra ambiente e fruitore, in grado di “porre lo spettatore al centro del quadro” come il manifesto futurista profetizzò all’inizio del secolo scorso. Mediante l’utilizzo di tecniche miste, basate su videoproiezione, nelle quali confluiscono anche concetti prospettici e fotografici, oltre che di contenuto artistico creativo, è oggi possibile animare da modelli in scala fino a scenografie complesse con immagini che rivestono letteralmente le superfici, animandole attraverso colori, geometrie, scritte,...

più informazioni